Quel giorno che Luciano Lama mi chiamò per sapere cosa avessi mai scritto sulla sanità per far arrabbiare il PCI

di Ivan Cavicchi

Era il 1986 e il mio libro che aveva allarmato diversi esponenti del vecchio PCI si intitolava “Salute nova, per una nuova teoria della salute oltre il paradigma della tutela”. Ammetto che certe idee all’epoca potessero risultare eretiche ma in questi 34 anni la sanità ne ha viste talmente tante, che, quello che ieri a livello di intuizione poteva sembrare inconcepibile oggi è del tutto concepibile. E anche per questo ribadisco al ministro Speranza che se si limiterà a potenziare il sistema, cioè a spendere soldi senza riformarlo, ci metterà nei guai

XXVII Congresso Nazionale in Tecniche di Laboratorio Biomedico 2020: venti di futuro

I Meeting Nazionale AITIC ACADEMY

Erogato in modalità di Formazione a Distanza dal 27 ottobre al 18 dicembre 2020

Il Congresso Nazionale AITIC in Tecniche di Anatomia Patologica è giunto alla sua XXVII edizione e a causa dell’emergenza dovuta alla pandemia Covid-19, si terrà in modalità Webinar streaming e FAD dal 27 al 30 Ottobre 2020. E’ ormai un consolidato appuntamento annuale in evoluzione dal punto di vista dell’offerta formativa, implementato con contenuti tecnico scientifici di interesse nazionale. Con queste prerogative assume la valenza di Congresso, unisce partecipanti con gli stessi interessi culturali e professionali con lo scopo di accrescerne la preparazione professionale.
E’ un faro della formazione Tecnico Scientifica per gli operatori delle Strutture e del Laboratorio di Anatomia Patologica; anche quest’anno è prevista la partecipazione di almeno 200 iscritti e relatori di diversi profili professionali: Tecnici di Laboratorio, Biologi, Patologi, Oncologi ed altre professioni sanitarie.
La peculiarità formativa non ha soluzione di continuità, l’aspetto dell’interdisciplinarietà è un elemento imprescindibile, gli argomenti trattatati da docenti qualificati intendono offrire qualità formativa a tutto campo focalizzando momenti di aggiornamento in linea con le novità tecnico scientifiche e legate allo sviluppo della professione (competenze avanzate).
La Lettura Magistrale tratterà le ragioni della memoria storica della Anatomia Patologica, base per costruire un futuro condiviso da tutti gli operatori che partecipano al processo, per assolvere la mission primaria della validità della cure al paziente derivante dalla corretta e tempestiva diagnosi istopatologica.
Si tratteranno argomenti relativi alle competenze e responsabilità professionali con esperienze messe a confronto di diverse Strutture di Anatomia Patologica a livello nazionale. Verranno delineati i nuovi ruoli già esperiti e futuri del TSLB.
Non mancherà l’offerta formativa relativa al percorso diagnostico terapeutico delle diverse patologie d’organo. In questa edizione verranno affrontate tematiche per il trapianto d’organo solido (rene, fegato, cuore, polmone), l’approccio alla patologia della tiroide, i problemi emergenti nella diagnostica delle MICI (Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali).
Nella sessione delle metodiche in Immunoistochimica ci sarà un confronto internazionale dove verrà illustrata la realtà laboratoristica del Regno Unito. Oltre a questo verrà presentato il progetto di un confronto interregionale della Qualità in Immunoistochimica.
Tutti gli interventi saranno caratterizzati dall’approccio interdisciplinare delle diverse professionalità coinvolte e saranno illustrate metodiche innovative sia dal punto di vista Tecnico Scientifico che organizzativo.

Nel 2019 spesa sanitaria sale a quota 117,3 mld. Aumentano acquisti da privato e consumi intermedi. Spesa privata supera i 34 mld. Ragioneria dello Stato: “Esistono ancora margini per una maggiore efficienza”

di Luciano Fassari

Pubblicato l’annuale rapporto sul monitoraggio sulla spesa sanitaria italiana. Spesa cresce di 1,3 mld rispetto al 2018. Disavanzi regionali sempre sopra il miliardo. Stabile la spesa farmaceutica mentre prosegue inesorabile l’aumento per consumi intermedi e acquisto di prestazioni dal privato. “Esistono margini di efficientamento e di razionalizzazione del sistema che possono essere utilmente attivati per far fronte agli effetti dell’invecchiamento della popolazione senza compromettere la qualità e l’universalità dei servizi erogati”. IL RAPPORTO

Recovery Fund. I progetti di Speranza non affrontano i problemi storici della sanità

di Ivan Cavicchi

Pur avendo, grazie alla pandemia, inedite possibilità finanziarie, ci si muove, non si sa perché, in una continuità politica impressionante dove al massimo come dimostrano le sue proposte sul recovery fund si riordina qualcosa ma senza cambiare mai niente di importante, ci si limita a raddoppiare la spesa aggiungendo strutture a strutture ma sempre a criticità invarianti, senza mai rimuovere una sola contraddizione in essere, senza mai risolvere un solo dei gravi problemi storici del sistema quindi senza mai garantire nessuna vera contropartita di rinnovamento

Report Osservatorio GIMBE 2/2020. La mobilità sanitaria interregionale nel 2018

Elaborato dalla Fondazione GIMBE senza alcun supporto istituzionale o commerciale

Open, il ‘laboratorio di idee’ di Regione Toscana per innovare e migliorare la qualità dei servizi. Realizzati oltre 30 progetti

di Maria Teresa Mechi

L’iniziativa intende promuovere e supportare l’avvio e l’implementazione di progetti in grado di produrre un significativo cambiamento dei processi di lavoro, con un impatto positivo sui percorsi di cura e favorire lo sviluppo della cultura della cooperazione tra aziende. L’obiettivo generale  è la realizzazione di percorsi di miglioramento che consentano di aggiungere valore per il paziente, ottimizzando i processi ed eliminando le attività non a valore. 

Sanificazione per il controllo delle infezioni. Pubblicate sul sito Iss le nuove linee d’indirizzo

Il documento redatto da un gruppo di lavoro multidisciplinare coordinato dall’Associazione Nazionale dei Medici di Direzione Ospedaliera, condivise e sottoscritte dalle principali Società scientifiche, rappresenta pertanto al momento un punto di riferimento tecnico-scientifico sul tema della relazione tra igiene dell’ambiente e rischio di infezioni correlate all’assistenza. IL DOCUMENTO

L’Europa prepara la rivoluzione della medicina di precisione

Con il progetto Lifetime, Italia in prima fila

E’ pronta la roadmap che nel prossimo decennio permetterà all’Europa di rivoluzionare l’assistenza sanitaria grazie alla medicina di precisione

https://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/biotech/2020/09/07/leuropa-prepara-la-rivoluzione-della-medicina-di-precisione-_14ae3611-ee87-4dd7-9120-a26a906e58fe.html