Cerca

Aitic Abruzzo

Associazione Italiana Tecnici Istologia Citologia – Abruzzo

Autore

narmer56

Responsabile Area Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico c/o SAPS - ASL2 Abruzzo Responsabile AITIC Abruzzo Docente a contratto c/o UdA Chieti-Pescara

La formazione e l’informazione degli operatori sanitari in merito al corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale

https://buonepratichesicurezzasanita.it/index.php/component/judirectory/11-formazione-gestione-e-supporto-agli-operatori-sanitari/46-la-formazione-e-l-informazione-degli-operatori-sanitari-in-merito-al-corretto-utilizzo-dei-dispositivi-di-protezione-individuale?Itemid=101

 

Il pericolo di una “controriforma”

In futuro, a meno di mettere in campo una “quarta riforma” vera, vedo i rischi di una controriforma cioè vedo i diritti di tutti malati e operatori, costretti a chinare la testa difronte agli obblighi economico-finanziario del paese. E questo nonostante oggi tutti parlino della necessità di riformare il sistema della sanità. Ma di quali riforme si parla in realtà?

http://www.quotidianosanita.it/studi-e-analisi/articolo.php?articolo_id=84570&fr=n

 

Coronavirus. “Ora basta dubbi: le mascherine aiutano nella lotta al virus”. Da Gimbe l’analisi delle più recenti evidenze scientifiche

Nelle ultime settimane la scienza ha confermato che il contagio da asintomatici è il vero Tallone d’Achille delle strategie per contenere il coronavirus. Considerato che dal 4 maggio aumenteranno i contatti sociali, la Fondazione ha pubblicato in italiano la sintesi delle più recenti evidenze scientifiche sull’uso delle mascherine.

http://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=84563&fr=n

 

Gestione del rischio biologico correlato alla epidemia di COVID-19 nella manipolazione dei campioni tissutali e citologici, con particolare riguardo ai campioni a fresco o non adeguatamente fissati.

24 marzo 2020 Versione 01/2020

Mattia Barbareschi 1, Valeria Ascoli 2, Emanuela Bonoldi 3, Alberto Cavazza 4, Romano Colombari 5, Emanuele Dainese 6, Fabio Facchetti 7, Guido Fadda 8,Gerardo Ferrara 9, Filippo Fraggetta 10, Paolo Graziano 11, Giancarlo Murer 12 Esther Diana Rossi 13, Giulio Rossi 14, Giovanni Negri 15, Anna Sapino 16, per il Gruppo di Gruppo Italiano di Studio Gestione, Qualità e Sicurezzae Associazione Italiana Tecnici Istologia Citologia (AITIC)

Biosicurezza in anat pat 25 marzo 20 ver 5

COVID-19 I Dispositivi di Protezione Individuale (DPI)

Direzione Centrale di Sanità

DPI

 

Infezione respiratoria da COVID-19 DOCUMENTO SU AUTOPSIA E RISCONTRO DIAGNOSTICO

prodotto da
COMLAS E SIAPEC-IAP

Autopsia&riscontro-COVID-19

Coronavirus. Due nuovi rapporti Iss sui servizi in telemedicina e su raccolta, trasporto e conservazione di campioni biologici

Il primo documento fornisce supporto alla realizzazione di servizi in telemedicina durante emergenza COVID-19, offrendo indicazioni, individuando problematiche operative e proponendo soluzioni sostenute dalle evidenze, ma anche impiegabili in modo semplice nella pratica. Il secondo report fornisce le indicazioni utili affinché la raccolta e la conservazione dei campioni avvengano secondo procedure operative standard internazionali consolidate.

http://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=84043&fr=n

Convivere con COVID-19. Un proposta per riaprire l’Italia, gestendo in modo sicuro la transizione da pandemia a endemia

L’hanno messa a punto il virologo Roberto Burioni insieme a diversi esperti e con la sottoscrizione di Fnomceo, Enpam e Fimmg, nonchè della Società italiana di virologia e la Società italiana di malattie infettive e tropicali. La proposta si basa sulla creazione di una struttura di monitoraggio e risposta flessibile con capacità e risorse per poter eseguire un altissimo numero di test sia virologici che sierologici e di una Struttura di sorveglianza centrale potenziata presso l’ISS. Il tutto con aperture e nuovi lockdown a secondo dell’evoluzione dell’epidemia

http://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=83980&fr=n

Dopo Covid possiamo ancora dire che il nostro Ssn è uno dei migliori al Mondo? Sì, ma solo in parte

Come accade spesso durante e dopo una guerra stiamo recuperando valori che, anche senza accorgercene avevamo, se non dimenticato, trascurato: il valore della scienza nel combattere le malattie, della competenza nell’assumere importanti decisioni,  dell’impegno nell’esercizio delle proprie funzioni. Dobbiamo conservarne il rispetto anche quando la bufera sarà passata ma anche ragionare su come aumentare le risorse a disposizione del sistema sanitario nazionale e stabilire verso quali impieghi e soprattutto con quali regole.

http://www.quotidianosanita.it/studi-e-analisi/articolo.php?articolo_id=83825&fr=n

 

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑