Cerca

Aitic Abruzzo

Associazione Italiana Tecnici Istologia Citologia – Abruzzo

Categoria

Uncategorized

Dopo il Coronavirus non basta qualche toppa, serve una riforma

Una crisi, una pandemia, migliaia e migliaia di morti, per me valgono una nuova idea di tutela, perché quella vecchia della quale siamo ancora impregnati fino alle ossa, oggi, non funziona più e una nuova idea di tutela vale una quarta riforma. Questa è la mia proposta politica.

http://www.quotidianosanita.it/studi-e-analisi/articolo.php?articolo_id=83620&fr=n

Un lombardo ha almeno 52 volte più probabilità di morire di Covid di un tedesco. Perché?

 

http://www.quotidianosanita.it/studi-e-analisi/articolo.php?articolo_id=83632&fr=n

RINVIO XXVII CONGRESSO NAZIONALE IN TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO I MEETING NAZIONALE AITIC – ACADEMY

COMUNICATO STAMPA

COVID19 INFO UTILI

In questi giorni la Siapec terrà quanto più possibile aggiornato il sito con documenti specifici riguardanti attività di Anatomia Patologica e COVID19. La Presidente, chiede a chi abbia documenti utili per la nostra disciplina, di inviari alla segreteria Siapec Dott.ssa Emanuela Bonoldi (segretario@siapec.it)

Leggi…

Proroga Ecm. Da Consulcesi il vademecum per evitare sanzioni

Dopo la decisione della Commissione Nazionale per l’Educazione Continua in Medicina di concedere un altro anno per assolvere all’obbligo formativo ecco tutto quello che c’è da sapere ed i principali rischi che corre chi non sarà in regola entro il 31 dicembre 2020.

leggi…

Gli ospedali in Italia, un patrimonio abbandonato

A forza di parlare prevalentemente di distretti, di cure primarie, di territorio, abbiamo finito per relegare l’ospedale ai margini del sistema, cioè abbiamo finito per svalutarne noi per primi la sua importanza diventando, soprattutto ricordo certi anni, stupidamente “contro” l’ospedale.

Leggi…

La nuova guerra sulle competenze. È il momento della concertazione, quella vera (terza parte)

In genere sappiamo che la poca chiarezza sui ruoli crea un mucchio di problemi organizzativi e non solo, fatta eccezione per quelle situazione estreme dove la task shifting è l’unica risorsa di cui si dispone. Una organizzazione in sanità funziona solo sulla base della chiarezza dei ruoli, in ragione della quale si possono fare tutte le integrazioni che si vogliono, ma se sostituiamo chiarezza dei ruoli con l’ambiguità, quale organizzazione servirebbe?

Leggi…

La nuova guerra sulle competenze. È il momento della concertazione, quella vera (seconda parte)

Le ragioni profonde che spingono le professioni ad allargare le loro competenze non possono più essere negate, esse hanno a che fare con un mucchio di cambiamenti innegabili che coincidono con un bisogno di riforma della sanità pubblica e in particolare con una riforma del lavoro. Ma di fronte a tutto questo il “mansionismo” delle competenze avanzate fa ridere.

Leggi…

Il malpancismo dei medici “Doc”

Giustamente, siamo tutti indignati, quando si vogliono abbassare gli standard della formazione medica. Dopo che trent’anni fa, il Servizio sanitario nazionale si è dotato, come requisito d’accesso per la professione medica della specializzazione postlaurea, è impensabile tornare indietro,  anche con le varie soluzioni emergenziali decise dalle regioni. Ma attenzione a battaglie di retroguardia, che mascheraro un medico demansionato, immobile e cristallizzato nel novecento e che non ha capito il proprio ruolo.

Leggi…

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑